Il variantone urbanistico di Mallegni si trasforma nel topolino “avvelenato” di Giovannetti

Nell’autunno del 2016, tra grandi strombazzamenti propagandistici, la Giunta Mallegni annunciava l’avvio di un processo di revisione del Regolamento Urbanistico approvato solo due anni prima dalla Giunta Lombardi. Si diceva, allora, che lo strumento urbanistico fatto dalla “sinistra” bloccava lo sviluppo del territorio e impediva ai cittadini ogni possibilit√† edilizia. Per questo la destra pietrasantina…