DI PROPAGANDA, DI FAME E DI COSE CONCRETE

“Proteste contro la movida.” “Ombrelloni e sdraio danneggiate.” “Ci vuole maggiore vigilanza.” “Musica a tutto volume fino a notte fonda.” “Albergatori e balneari protestano.” Notizie come questa rimbalzano ogni estate, quasi quotidianamente, sulla stampa locale e sempre più spesso si levano lamentele dei cittadini e degli albergatori a causa dei rumori molesti e degli schiamazzi…

Dettagli

PIETRASANTA: UN’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DISTRATTA ANCHE NEL RICEVERE CONTRIBUTI

Ci sono dinamiche nella pianificazione e nell’erogazione dei servizi sociali alla persona da parte del Comune di Pietrasanta che, a volte, lasciano perplessi e che spesso non vengono adeguatamente resi noti alla cittadinanza. È il caso, ad esempio, del “Progetto Ri-uscire” del quale è stato discusso, nelle scorse settimane, a livello di Assessori al Sociale…

Dettagli

PIETRASANTA: UNA MAGGIORANZA SVOGLIATA

Dopo il Consiglio Comunale del 29 maggio scorso non è possibile non provare ad analizzare la situazione inverosimile che si è venuta a creare nell’assise istituzionale di Pietrasanta dopo neanche due anni dall’insediamento della Giunta Giovannetti. Accade, infatti, qualcosa di difficilmente qualificabibile: in una seduta che è durata più di tre ore e che ha…

Dettagli

A tutela della verità

Adesso scendono in campo i mistificatori: Il Sindaco Giovannetti e gli esponenti di “Forza Italia” e “Pietrasanta prima di tutto” manifestano la loro solidarietà ai due Amministratori del gruppo fb “Pietrasantini Docche” per gli attacchi subiti e accusano genericamente la Sinistra cittadina di non accettare il dibattito e di crocifiggere chi la pensa diversamente. Ora,…

Dettagli

Contro la violenza nei social media

Il potere autoritario, per affermarsi, ha sempre avuto necessità di appoggiarsi (oltre che sulla forza, l’oppressione e la violenza) sulla connivenza e sul consenso di larghi strati di popolazione. Il potere autoritario, in effetti e a ben guardare, soprattutto nelle sue più terribili manifestazione del Novecento ha avuto ovunque, dopo la sua affermazione, al suo…

Dettagli

PRIMAVERA 1978. LOCKDOWN DELLA STORIA ITALIANA

Sono passati quarantadue anni dal rapimento, la prigionia, l’omicidio e il ritrovamento del cadavere di Aldo Moro: l’uomo politico più colto, raffinato e innovatore della storia repubblicana italiana. Il tutto si svolse nel breve volgere di cinquantacinque drammatici, terribili giorni dal 16 marzo al 9 maggio 1978; dal giorno del voto di fiducia alla Camera…

Dettagli

LA FOGLIA DI FICO

Alla fine, come doveva essere, anche l’ultima foglia di fico è caduta e Daniele Mazzoni si mostra finalmente, anche agli occhi degli ultimi irriducibili degli occhi chiusi al mondo, per quello che è: un uomo politico oramai datato e radicalmente ancorato alla destra meno liberale e più dogmatica presente, adesso, nel panorama nazionale ed europeo.…

Dettagli